PIANO DI EMERGENZA

 

  

1      PREMESSA

 

Il presente documento, stilato sulla base delle indicazioni della Regione Abruzzo – Direzione LL.PP. e Protezione Civile, ha lo scopo di indicare le modalità di intervento durante le fasi corrispondenti ai diversi livelli di allerta.

Si compone di tre sezioni, corrispondenti alle seguenti tipologie di rischio:

-      rischio idrogeologico;

-      rischio di incendio boschivo;

-      rischio sismico.

Per ciascuna di tali sezioni sono riportate le schede delle procedure con indicati i soggetti coinvolti e la traccia delle relative azioni da compiere, al fine di facilitare la gestione dell’emergenza.

Le schede pertanto sono concepite anche come strumento di lavoro: esse, al verificarsi di una emergenza, possono essere fotocopiate ed usate per annotare puntualmente ognuna delle attività svolte nell’ambito di ciascuna funzione, con la rispettiva collocazione temporale.

E’ inoltre fondamentale distribuire, in tempo di pace, una copia di tali procedure a tutti i soggetti coinvolti nella gestione dell’emergenza.

 

Le procedure individuate potranno essere gestite con maggiore fluidità ed efficacia se ciascuno dei soggetti citati dal piano viene coinvolto in una attività preliminare di esercitazione/simulazione/addestramento. Un supporto per la progettazione di tale attività può essere chiesto al Centro Funzionale d’Abruzzo.

 

 

Cerca nel sito

Foto usata sotto licenza Creative Commons da A Guy Taking Pictures  © 2009 Tutti i diritti riservati.